Fuorisalone 2015, il Preludio Hipster ad EXPO

Daniela Delli

E anche quest’anno è ritornato il Fuorisalone, uno degli appuntamenti più attesi da Milanesi imbruttiti e non.

Durante la settimana del Design che quest’anno cade dal 14 al 19 Aprile, infatti, Milano si risveglia dal torpore invernale. La primavera è sbocciata, il sole cala dopo le 8 di sera e le temperature iniziano ad alzarsi (ieri c’erano 31 gradi qui a Milano!).

Già qualche settimana prima del Fuorisalone Milano scalda i motori: fiumi di residenti si tuffano nelle strade della città, iniziano a spuntare le prime Corona e i locali tengono le porte aperte a mò di invito ai passanti per richiamarli a godersi un altro aperitivo.

Schermata 2015-04-01 alle 19.10.41

Durante il Fuorisalone i chiacchiericci, le birre e gli outfit hipster si moltiplicano fino a trasformare la capitale lombarda in un concerto di arte, fashion e musica a cielo aperto.

Personalmente amo alla follia il Fuorisalone.

C’è chi lo accusa di aver perso parecchi colpi negli ultimi anni, e forse non a torto. Ma è pur vero che questo è l’anno dell’EXPO e la Milan Design Week ne costituisce il vero preludio. Ergo, molti più soldi investiti nella MDW, quindi iniziative, eventi e manifestazioni di maggior richiamo. Insomma il divertimento è assicurato!

IMG_0013

Inoltre quest’anno il Fuorisalone si è aggiudicato un nuovo quartiere nel suo già ricco carnet: è il Sant’Ambrogio District, che include la zone della Cattolica, dell’omonima Basilica e Piazza e confina con la rinata Darsena e il quartiere di Via Tortona.

Un distretto ricco di storia e cultura, uno dei più amati dai milanesi e dai turisti.

Qui si potrà trovare un info-point permanente da dove si potranno organizzare visite guidate della zona.
Le iniziative più curiose in questo distretto sono la EAT URBAN, per i foodie più incalliti e gli amanti del foodporn.

IMG_2556

 

La EAT URBAN è infatti un food street festival con prodotti 100% made in Italy. L’obiettivo è quello di attirare i visitatori della MDW proponendosi come un vero e proprio ristorante en plein air.

Da appuntare sull’agenda se si passa da queste parti dal 14 al 19 aprile anche la DO UT DESIGN, evento ideato da un collettivo di designers milanesi imperniato sul digital food e su opere food-oriented e autoprodotte.

IMG_0010

Di cose da fare in questo quartiere, insomma, ce ne sono parecchie.

Il prossimo post esplorerà invece il quartiere di Brera, il distretto più visitato della scorsa edizione.